Extracomunitari - Ospitabilità/Assunzione

Ultima modifica 28 gennaio 2021

 


MODALITA' DI RICHIESTA: Chiunque ospita una persona extracomunitaria ha l'obbligo, entro 48 ore dal momento in cui l'ospite è presente nel Comune di Lainate, di comunicarlo all'autorità di Pubblica Sicurezza tramite posta con lettera R.R. o consegnando direttamente la comunicazione al Punto Comune.
REQUISITI DEL RICHIEDENTE: Proprietario o locatario dell'immobile
DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE: La comunicazione in carta libera o utilizzando l'apposito modulo deve contenere i seguenti dati essenziali: ubicazione dell'immobile, data di inizio ospitalità, generalità dell'ospitante e le generalità dell'ospite (allegando copia del passaporto).
CONTRIBUZIONE A CARICO DEL CITTADINO: Nessun costo
SOGGETTO COMPETENTE: Proprietario, locatario
NORMATIVA: legge 286/1998
TULPS R.D. 18/06/1931 n. 773
Art. 7 legge 286/1998
(Obblighi dell'ospitante e del datore di lavoro)
(R.d. 18 giugno 1931, n. 773, art. 147)
1. Chiunque, a qualsiasi titolo, da alloggio ovvero ospita uno straniero o apolide, anche se parente o affine. o lo assume per qualsiasi causa alle proprie dipendenze ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, é tenuto a darne comunicazione scritta, entro quarantotto ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza.
2. La comunicazione comprende, oltre alle generalità del denunciante, quelle dello straniero o apolide, gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano, l'esatta ubicazione dell'immobile ceduto o in cui la persona é alloggiata, ospitata o presta servizio ed il titolo per il quale la comunicazione é dovuta.

Il trattamento dei dati personali relativi al presente procedimento avviene nel rispetto del Regolamento Europeo n 679/2016 e dlgs n. 196/2013.

CHI:  

UFFICIO UO POLIZIA LOCALE

Via Marche 62

RESPONSABILE :  

Lorenzo Pasqualetti

OSPITALITA'
Allegato formato pdf
Scarica