Regione Lombardia

Dussmann Service presenta i dati della ristorazione scolastica per il Comune di Lainate

Pubblicato il 18 luglio 2019 • Scuola

Alla chiusura dell’anno scolastico Dussmann Service, fornitrice del servizio di ristorazione scolastica presso gli istituti del Comune di Lainate, è orgogliosa di presentare i dati generati nel corso dell’anno scolastico 2018 – 2019.

Sul territorio comunale, il servizio di Dussmann Service copre 8 strutture, e ha prodotto durante questo anno scolastico 1.700 pasti giornalieri, per un totale di circa 300.000 pasti annui. La proposta alimentare di Dussmann, sempre attenta alla qualità e alla sostenibilità delle derrate usate e dei pasti preparati, si articola in 2 menu a rotazione stagionale, con diete speciali che coprono le più diffuse tipologie di intolleranze ed allergie, oltre a tutte le esigenze alimentari di tipo etico o religioso.

Il servizio di refezione scolastica offerto da Dussmann Service è garantito da oltre quarant’anni di esperienza nel settore e garantisce un’offerta variegata ed equilibrata per promuovere una sana alimentazione e uno stile di vita corretto.

Proprio questa attenzione per la qualità delle derrate utilizzate e per le complesse necessità alimentari dei più piccoli, unite a uno sguardo costante verso i temi della sostenibilità delle materie prime e dei processi di preparazione, hanno portato Dussmann Service al primo posto nella top ten italiana della classifica Foodinsider per i menu sostenibili e salutari.

Nel suo report annuale, l’osservatorio nazionale ha conferito alle mense di Fano, Comune servito da Dussmann Service come Lainate, il primo posto in classifica. Di 52 Comuni rappresentati sul territorio, da Nord a Sud, ben 3 di quelli serviti dall’Azienda sono rientrati nella top ten: Fano, Jesi e Rimini, rispettivamente al primo, ottavo e nono posto della classifica italiana.

Quest’anno l’indagine di Foodinsider si è concentrata principalmente sulla valutazione di salute e sostenibilità dei pasti consumati nelle mense scolastiche, secondo i parametri del Green Public Procurement, del Ministero della Salute, dell’OMS e dello IARC. Vista l’emergenza legata al climate change, anche il settore della ristorazione collettiva ha messo in atto azioni volte a ridurre gli sprechi e il consumo di materiali difficilmente riciclabili come la plastica. Lo studio di Foodinsider fotografa le condizioni di sostenibilità attuali affermando che il 22% del campione risulta virtuoso, il 30% dimostra di essere sensibile ai temi ambientali, il 48% è sufficientemente o poco attento alla sostenibilità, mentre il 4% risulta ‘insufficiente’.

Le mense scolastiche gestite da Dussmann Service per il Comune di Fano sono salite nel rating rispetto allo scorso anno, passando dal terzo al primo posto della top ten. Secondo quanto pubblicato sul portale di Foodinsider “Vince Fano con un menu che ha un ottimo equilibrio tra salute e sostenibilità, con una buona varietà di alimenti responsabili, un’alta percentuale di biologico, pesce fresco, e una gestione degli scarti, ed esprime appieno la cultura di una Regione, le Marche, che, da anni promuove la cultura del buon cibo locale e biologico”.

In questo modo la ristorazione scolastica coniuga positivamente salute, economia e ambiente. Il prestigioso posizionamento è frutto del particolare impegno di Dussmann, che ogni giorno mira non solo a soddisfare i gusti dei più piccoli, ma anche ad educarli a una corretta alimentazione, introducendo vitamine e minerali secondo il fabbisogno giornaliero ed evitando gli sprechi.